Home > BLOG, Migranti e Mar Mediterraneo > Francesco Rosi: non fiori ma solidarietà per gli immigrati.

Francesco Rosi: non fiori ma solidarietà per gli immigrati.


Ormai quando muore uno famoso per cui si prova stima si preferisce quasi tacere; un delirio di dolore collettivo, necrologi da spammare che forse è un po’ figlio del savianesimo da quattro soldi in cui tutti sembrano aver letto tutto, aver amato tutti, aver visto tutti i film e amato tutti i generi musicali…
una nenia insopportabile che fa passare la voglia di scrivere il proprio di ricordo.

Ma Francesco Rosi, che mo tutti amano da strapparsi i capelli che quasi vien da ridere, non posso non ricordarlo e per farlo uso il suo gran cuore, e quindi quello di sua figlia. Grazie.

Advertisements
  1. enzo
    12 gennaio 2015 alle 11:20

    MANI SULLA CITTA è CULTURA LOTTA , CONTRO MAFIA CAPITALE ROSI questo HA lasciato , CI HA FATTO CRESCERE IN RICERCA ED IN PARTECIPAZIONE , NE FIORI , NE LAGRIME, SOLEDARIETA VIVA E PARTECIPATA IN OGNI LUOGO, ROSI CI APPARTIENE COME UOMO, GLI IMMICRATI SONO IL PRODOTTO DELL IMPERO PASSATO E MODERNO, USABILI COME MERCE DI SCAMBIO. UMANO E DOLCE ABBRACCIO UOMO ROSI.

  2. gianni moretti
    12 gennaio 2015 alle 17:21

    Ricordiamo anche il grande film Uomini contro

  3. Yuri Buccino
    13 gennaio 2015 alle 17:48

    L’ha ribloggato su Appunti Scomodi.

  4. 16 gennaio 2015 alle 20:51

    un gigante.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: