Home > MIDDLE-EAST, Palestina, Per i compagni uccisi... > Ucciso il nostro fratello VITTORIO ARRIGONI

Ucciso il nostro fratello VITTORIO ARRIGONI


Hanno ritrovato il suo corpo.
L’ultimatum scadeva oggi alle sedici…ma è stato ucciso molte ore prima.
Le forze di sicurezza di Hamas hanno tentato un blitz nell’appartamento dov’era tenuto, ma hanno trovato solo il suo corpo, soffocato probabilmente qualche ore prima.
Io non ho parole, so solo che mi mancherà leggerti, ascoltarti, farsi una risata con qualche migliaia di km di distanza e una voce che ci dava sempre forza e voglia di combattere.
Non ho parole. Solo il cuore squarciato.

L’agenzia palestinese Maan ci informa che il gruppo salafita sospettato dell’assassinio di Vittorio ha negato ogni coinvolgimento. Il solo assassino è il sionismo e l’esercito dello stato di Israele, che lo voleva morto da molto tempo. LA LISTA NERA ISRAELIANA DI DUE ANNI FA 

يا رفيقي، أنا معك

  1. gabriella vitucci
    15 aprile 2011 alle 07:10

    un volontario ucciso….un pacifista morto per una speranza….
    ancora una volta un anelito di pace soffocato…violato…
    ma questa corsa all’orrore..quando si arresterà…?
    sgomenta….ferita….dolente…resto in attesa…

  2. il gladiator
    15 aprile 2011 alle 07:29

    Sono arabo musulmano, ma non sono d’accordo con l-uccisione di Vittotio Arrigoni. Quel che hanno fatto loro non si tratta di Jihad, bensì un terrorismo, un estremismo nel vero senso della parola. Il vero Islam non prevede l’uccisione degli altri, anzi il parlare con calma con loro e invitarli con rispetto alla religione, ma l’ultima decisione spetta a loro (accettare di convertirsi allIslam o no, sono affari loro). Rifiutare non da’ il permesso al musulmano di ucciderli, ma in questo caso, visto che quella persona non musulmana non ti combatte, allora lo lasci in pace, perché la questione di religione è sempre fra la persona e Il suo Creatore. Ragion per cui, io considero Vittorio un martire. Non ti dimentichiamo mai Vittorio, rimarrai sempre nel nostro cuore!

  3. maria laura
    15 aprile 2011 alle 09:07

    Anche io non ho parole. Un dispiacere muto e impotente.

  4. violadesideri
    15 aprile 2011 alle 09:23

    RESTIAMO UMANI!

  5. ginodicostanzo
    15 aprile 2011 alle 10:04

    Ciao, Vittorio…

  6. iraida ilina
    15 aprile 2011 alle 10:35

    ne valeva la pena a morire per queta gente?

  7. 15 aprile 2011 alle 10:41

    E’ morto nella più grande prigione del mondo. Il suo assassino è il sionismo… Non so di che ‘gente’ parli

  8. Paolo
    15 aprile 2011 alle 12:50

    “il suo assassino è il sionismo”

    Ah sì? non parrebbe proprio.

    Di prigioni molto più grandi (e più prigioni) ne esistono parecchie, vedi la Corea del nord; non che mi illuda che voi andiate a controllare fuori dal vostro orticello ideologico.

    Comunque, pace all’anima di questo ragazzo.

  9. anthes
    15 aprile 2011 alle 15:26

    ‎…in effetti che il governo israeliano possa essere coinvolto nella morte di Vittorio non è un’ipotesi cosi folle…è pure sempre un regime…Iraida ilina Cristo( a prescindere dal credo) è morto seguendo un’idea che comprendeva tutti gli uomini…ne sarà valsa la pena?…Vale sempre la pena.
    Peace

  10. 15 aprile 2011 alle 15:28

    caro Paolo, non è giornata per permettersi certi toni.
    punto

  11. 15 aprile 2011 alle 19:49

    Senza parole!

    😦

  12. Virginia Caputo
    15 aprile 2011 alle 20:48

    ……sono psicologicamente molto provata, un dolore che sento anche fisicamente…povero ragazzo…..nn ho parole…..solo rabbia tanta rabbia 😥

  13. vilia
    15 aprile 2011 alle 21:34

    ha rischiato molte volte la vita per salvare gli altri, e se in quei casi fosse stato ucciso per mano degli israeliani…? è stato ucciso dal fondamentalismo perché qualsiasi fondamentalismo porta solo morte. ma se lui è morto, non uccidiamo il suo messaggio: restiamo umani.

  14. rafiqqq
    16 aprile 2011 alle 13:31

    Ma veramente? Ma ce l’hanno messo nel culo così affondo? al punto da credere che sia stato ammazzato dai fondamentalisti islamici perchè corrompeva la popolazione di Ghazza con i suoi costumi occidentali?

    VERAMENTE CI CREDETE? VERAMENTE SI PUO RIUSCIRE A CREDERE UNA COSA DEL GENERE??

    sveglia!

    quest’assassinio ha un solo colpevole. L’ENTITA’ SIONISTA.
    a chi è che fa comodo la morte di Vittorio? chi è che fa di tutto per dimostrare che gli arabi sono selvaggi fondamentalisti capaci di uccidere anche chi li aiuta?
    Come si puo credere nei media nazionali fradici di propaganda sionista?

  15. 16 aprile 2011 alle 13:56

    non ci si può credere infatti, soprattutto alla luce delle decine di smentite salafite arrivate

  16. Piero
    16 aprile 2011 alle 20:13

    Non ho parole, gente muore a tutte le ore, anche in questo momento mentre scrivo… amici non amici e’ tutta buona gente. Mi sento impotente…. E’ chiaro ed evidente, e’ la stessa mano che crea scompiglio in tutto il mondo e adesso in Palestina

  17. ginodicostanzo
    17 aprile 2011 alle 00:03

    E’ storia che molti campi di addestramento di gruppuscoli di fondamentalisti islamici fossero in realtà organizzati e finanziati da Israele (o entità sionista). Come è storia che arrivarono a mettere bombe nelle proprie sinagoghe, per meglio rivestire il ruolo ipocrita di vittime e contrattaccare brutalmente… è storia

  18. amnsicora nuoro
    20 aprile 2011 alle 00:20

    Sento puzza di servizi israeliani.

  1. 15 aprile 2011 alle 14:29

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: