Home > ATTUALITA', Sul corpo delle donne > Racz e Isztoika sono tornati in Romania e chiedono i danni all’Italia

Racz e Isztoika sono tornati in Romania e chiedono i danni all’Italia


Flavia Cristian, giornalista della testata romena Adevarul, ha incontrato Carol Rack e Alexandru Isztoika, i due uomini accusati e arrestati per lo stupro della Caffarella dello scorso febbraio e scarcerati dopo 40 giorni perchè innocenti. Entrambi hanno deciso di far rientro in Romania dopo ed ora lavorano entrambi e continuano ad essere in contatto. untitled_8
Isztoika ricorda il momento del suo arresto compiuto da agenti in borghese, che lo hanno arrestato dopo avergli solamente chiesto se era rumeno e dopo averlo posto in stato di fermo gli avrebbero prelevato la saliva per il test del Dna (per altro mai compiuto per giorni). I poliziotti  gli hanno domandato con chi lavorava mostrandogli una foto di Racz e lui ha confermato di conoscerlo.
Quando Racz è arrivato nel luogo dell’interrogatorio, Alexandru era legato ad una sedia e veniva picchiato anche dalla donna presente ed impaurito per la situazione e per i colpi che riceveva ha accettato di dire che lui e il suo compagno avevano commesso lo stupro.
Racz racconta invece di essere stato arrestato a Livorno e specifica la presenza di due traduttori romeni. E’ un dettaglio importante perchè era stato sempre detto che le pesanti violenze subite dai due durante l’interrogatorio fossero state compiute dalla polizia romena giunta per aiutare gli italiani nella ricerca dei colpevoli, mentre i due non fanno mai riferimento a loro compatrioti se non parlando dei due traduttori.
Racz racconta come già prima di arrivare in Questura fosse stato picchiato e avesse anche ricevuto sputi in faccia dalla gente: tutte cose per cui ha avviato una richiesta di risarcimento e che l’hanno spinto a tornare a casa, dove fa il bracciante.

  1. Al momento, non c'è nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: