Home > ATTUALITA', L'Italia e il movimento > Quanto vale la vita di uno sfrattato suicida…

Quanto vale la vita di uno sfrattato suicida…


Sette righe vale la vita di un disoccupato 63enne.
sette righe la vita di un uomo che si è lanciato da una finestra perché non poteva pagare l’affitto di casa sua, in Via dei Fratelli Rosselli a Reggio Emilia.
Non ha fatto alcuna resistenza, ha aperto la porta agli ufficiali giudiziari e poi si è lanciato nel vuoto, mentre loro lo aspettavano giù: sapeva chi era al citofono, lo sfratto per morosità era concordato da più di un mese.
A lui non restava altro che saltare giù.

L’articolo di repubblica.it , così come l’ansa, concludono con un “indagano i Carabinieri” e chiudono.
Notizia breve terminata, coscienza rimessa a posto.

Le righe che mancano son quelle sui suoi assassini.
Le righe che mancano non parlano dell’articolo 5, non parlano del “piano casa” del governo Renzi,
non parlano della repressione che sta colpendo chi lotta per il diritto all’abitare.

Vi scordate sempre, in questi casi, di parlare dell’assassino: che è lo Stato.

 

20140623-181121-65481453.jpg
Questo è il tweet di risposta al mio articolo, da parte di una giornalista della Gazzetta di Reggio.
Lavorano da questa mattina a quanto pare, forse per il desiderio di raccontarci qualche dettaglio sulla vita del suicida… Perché non servono otto ore di lavoro per capire chi è l’assassino

Annunci
  1. stefano
    23 giugno 2014 alle 17:06

    cara Valentina, il tuo scrivere è sempre commozione pura, è vicinanza x i sofferenti, x il dolore, x gli sconfitti,………..ma anzichè testimoniare di chi si Autodistrugge, vorrei sentire URLA di Guerra , che non competono a te che quando ci sei la Lotta la metti dentro, da questi nostri perdenti che almeno Perso x Perso facciano un Atto di Alta Umanità !!!! madre e figlia in Spagna davanti all’ennesimo concorso rifiutato, si sono presentate da UNA deputata e varie 12 cariche 12 stipendi, e gli hanno scaricato 12 DODICI botte di 7,65. ……adesso si faranno ergastolo……o meno, chissà, ……poi vediamo quante righe scrivono i pennivendoli……scusami non è x te , ma non ce se la fà più a senti solo gente che si da fuoco, precipita etc…in Cecoslovacchia n’è bastato uno quel Palach,, che ancora lo ricordano, …ma quì manco così, e allora non è il modo giusto x diventare famosi dasse foco,…..almeno potessero pensà de rimanè nella storia, un bel falò Comunitario, NO? Ciao a tutti.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: