Home > Migranti e Mar Mediterraneo, Siria > 5 amici siriani verso l’Europa… e la storia dei 3 che son riusciti ad arrivare…

5 amici siriani verso l’Europa… e la storia dei 3 che son riusciti ad arrivare…


Di 5 amici sono arrivati in 3.
Gli altri giù a picco, insieme a centinaia di altri corpi, che ormai son migliaia…

E io non ce la faccio a mantenere la lucidità, io non so più guardare il mare.

Poi guardo questi 5 ragazzi e mi sembra di stare in corridio all’università di Damasco,
o in qualche locale la sera a cazzarare come un a manciata di anni fa.
Eccoli i migranti che il nostro paese non vuole, ecco quello che sarebbe l’invasione islamica,
il medioevo che viene ad invaderci: 5 pischelli che potrebbero essere del Trullo,
o di un qualunque quartiere del nostro paese di merda, razzista ed escludente come forse mai prima d’ora.

Guardatelo questo video, guardatelo ed ascoltateli.
Loro 3 ce l’hanno fatta, i loro 2 amici hanno galleggiato per un po’,
poi son diventati acqua, insieme a migliaia di altri siriani, somali, eritrei, libici………
E se insegnate nelle scuole, se avete a che fare con i bambini:
questa è la storia che dobbiamo raccontargli, questi i compagni di scuola che dobbiamo sperare abbiano,
fianco a fianco…

Annunci
  1. enzo
    30 ottobre 2014 alle 18:18

    SI è VERO ,è molto difficile mantenere la lucidità , ed ancora più grave è che questi assassini che si consumano nel mattatoio chiamato mare nostrum vivono nei parlamenti europei e nazionali,è quasi vero che l importatori di democrazia dei guerra fondai umanitari si tengono in piedi ben solidi perché non c è una opposizione…… se non quella della pietà che favorisce gli assassini di stato 3 fiori in mare per coprire gli assassinati in fondo al mar mooostrum chi sono i responsabili lo sappiamo, dalle scuole alle fabbriche ai quartieri in ogni logo lotta dura articolata contro stragisti dei popoli non ci interessa cosa pensa gli ALFANO I SALVINI E T UTTA QUELLA BANDA DI SERVI DEL POTERE chi in u modo o nell altro il marciume sta li.LE MANGANELLATE DI IERI E LA VERA FACCIA DELLA LEOPOLDA SONO LE ARTICOLZIONE DI UNA DITTATURA DIFFUSA L ASSALTO AGLI STUDENTI DI NAPOLI…..MANGANELLO E TERRORE DIFFUSO DEL POTERE SONO LA REGOLA E NO N; L ECCEZIONE.RIBERLARSI è DIGNITA.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: