Home > Bahrain, Primavere arabe, RIVOLTE e RIVOLUZIONI > Anonymous attacca la Formula1 in solidarietà con la lotta del popolo del Bahrain

Anonymous attacca la Formula1 in solidarietà con la lotta del popolo del Bahrain


Non c’è niente da fare, io mi son proprio innamorata di questi Anonymous…
dalla solidarietà al movimento Notav con i tangodown alle forze dell’ordine italiane e a Trenitalia,
passando per il governo greco e la banca mondiale…
ora oscurano il sito della Formula1, che è appena approdata in Bahrain per correre il gran premio di domenica sul sangue di chi lotta per la libertà in quel piccolo paese a maggioranza sciita e governato da una feroce monarchia sunnita.
Una repressione sanguinaria, torturatrice, che ha regalato il carcere a vita a molti militanti che avevano ispirato le prime mobilitazioni, totalmente pacifiche.
Ora mentre nelle piazze del paese sono iniziati i “tre giorni della rabbia” i due principali siti della formula1 sono una pagina nera.
Io l’avrei fatta rossa, come il colore della benzina dei loro bolidi supersonici quando esplode …
Sarà che so’ roscia! 😉
Evviva Anonymous!
FREE PRISONERS
FREE BAHRAIN

BOICOTTA IL GRAN PREMIO IN BAHRAIN!

20120420-172816.jpg

Annunci
  1. 20 aprile 2012 alle 17:53

    Per la precisione “questi Anonymous“ è un’espressione priva di senso: chiunque può legittimamente firmare come Anonymous una propria azione o rivendicazione. Un po’ come il vecchio Luther Blissett: non ne esiste uno vero e uno falso. Quindi attenzione: Anonymous non è, come spesso riportano i media, un «collettivo hacker». È solo l’ultima parola di ogni rivendicazione che voglia essere, appunto, anonima.

    Per il resto, solidarietà ai popoli in lotta!

  2. 20 aprile 2012 alle 18:03

    Motivo per cui “li amo” chiunque siano

  3. 21 aprile 2012 alle 08:07

    sarebbe il caso di controllare le notizie… il sito f1 funziona http://www.formula1.com/ nn che ne sia felice… ma se nn era per questo articolo nn ci avrei mai clikkato, quindi mi domando a che gico giocate anche voi???

  4. 21 aprile 2012 alle 08:28

    Intelligenza al potere eh!!

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: