Home > CARCERE, letteratura/citazioni, Lotta Armata > Erri De Luca e la prigionia politica, “fino all’ultima sillaba degli anni”

Erri De Luca e la prigionia politica, “fino all’ultima sillaba degli anni”


“Anche in questo la storia della lotta armata ribadisce la sua diversità totale;
pene scontate, come dice Macbeth, fino all’ultima sillaba degli anni.
Si tratta di campioni della specialità penitenziaria, atleti del gran fondo detentivo,
a volte morti in carcere come Germano Maccari o appena fuori dal muro come Piero Vanzi.
E tutta questa pena già scontata è perfettamente vana.
Essa non ha pareggiato il debito per il quale era stata erogata,
non ha permesso ai prigionieri saldatori del conto
di ritornare cittadini interi come è diritto di chi paga.
Si è ancora al giorno uno di una storia bloccata.
ma bloccata non solo per loro:
di più per la pubblica salute di un paese che non si è più disintossicato dall’emergenza
E continua a inventarsene, a spacciarne, a iniettarsene in vena.
Siamo un paese di bambini invecchiati, bisognosi di mostri.”
Erri De Luca

Sulla Lotta Armata: LEGGI QUI
Sulle torture subite dai militanti: QUI
Sui compagni uccisi in conflitti armati: QUI

Di Erri De Luca:
Su Sonja e Christian, estradati in Germania
Sulla morte di Stefano Cucchi
In te milioni di volte mi sono ingrandito
Esser vendicati da una donna
San Paolo e l’attacco al cuore dello Stato
Ballata per una prigioniera
Mediterraneo, cimitero liquido
Emergenza e devozione
‘na dissenteria de bombe
cambierà nome pure l’universo

Annunci
  1. 8 luglio 2012 alle 11:42

    “Quando il sole della cultura è basso, i nani hanno l’aspetto di giganti”, Karl Kraus.

    I miei complimenti all’Erri… Urrah!… De Luca. Scriba di movimento e frequentatore dei salotti buoni dell’editoria italiana. Sdrucinato al punto giusto (egli è la Sinistra, anche da un punto di vista estetico) e detentore, al tempo stesso, dei soliti privilegi dei soliti sessantottardi ben piazzati.
    Scriba di lotta e di governo, è solito tenere il piede in due scarpe.
    Se costui è scrittore, cos’era allora un Cesare Pavese? Dio fatto carne?

    Ditemi: cos’è più la coerenza?

    Nell’epoca del falso totale, io, pur essendo scrittore innovativo, preferisco il non apparire affatto. Ho rifiutato il classico posto in società, nel nome dell’innocenza. E non coltivo rimpianto alcuno.
    Se questo è l’antagonismo nostrano, la borghesia può continuare a dormire sonni tranquilli. Esso non costituisce problema. Né preoccupazione.

    Rimango in attesa di tempi e, soprattutto, di compagni migliori.
    La politica discende dall’etica ed il fine non giustifica affatto i mezzi. Questo io so. E su questo continuo a basare il mio impegno.

    (In memoria dell’insegnamento di uno dei miei precettori, tra i migliori, l’anarchico individualista Enzo Martucci).

  2. icittadiniprimaditutto
    8 luglio 2012 alle 14:10

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. 9 luglio 2012 alle 12:36

    Post Scriptum. Erri De Luca e il Movimento 5 Stelle.
    E’ appena il caso di dire: “NO COMMENT”.

    Non coltivo mitologia alcuna e non credo più alla buona fede di nessuno.
    Portatemi le prove ed io crederò.

  4. 10 luglio 2012 alle 11:55

    mi hai scritto con la battuta sul “no comment”..
    ma ti assicuro che non riceverai commento alcuno, almeno da me, di risposta al tuo.
    Perché non lo comprendo,
    perché ho messo quelle parole per l’intelligenza politica che hanno e per l’incredibile capacità di fotografare un dato di fatto, sconosciuto ai più.
    Tu mi rispondi con un paragone con Cesare, come se stessimo parlando di comparazioni letterarie, che ora non ci interessano,
    addirittura mi fai il paragone con il tuo esser scrittore, a noi sconosciuto.

    Sono molte le cose che non mi piacciono di Erri, ma questo tuo attacco non lo comprendo sinceramente,
    mi sembra intriso di invidie e non è cosa che mi piace.

    non si fa la rivoluzione con le parole,
    non la farà certo lui, ma tantomeno noi.
    un abbraccio

  5. 21 luglio 2012 alle 12:18

    Caro Sergio da ognuno secondo le proprie capacità e mi sembra che Erri ne abbia tante e dimostrate di te non so’.

  1. 19 febbraio 2013 alle 00:34

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: