Home > BLOG > “Stamo messi male, purtroppo l’italiano è così: un popolo de stronzi”

“Stamo messi male, purtroppo l’italiano è così: un popolo de stronzi”


Assedio e breccole…Atene in sciopero 2011_

La crisi mondiale vista da un pensionato romano.
Con qualche commento (tanto a modo) sulla capacità dell’italiano medio di alzar la testa e ribellarsi
Saggezza rionale.
(rubato ad un blog che non smetto mai di consigliarvi: Primadellapioggiaù

Intanto per l’ottavo giorno mio figlio non ha diritto all’asilo nido.
Ancora per topi.
Pare che Alemanno abbia deciso di spostare il suo ufficio nel nido del trullo: non si riesce a derattizzare.
Siamo anche sul Messaggero, che gioia eh!

Annunci
  1. Turidda
    5 novembre 2012 alle 10:32

    Difficile dar torto al pensionato romano.
    Se il popolo non fosse quello che è, nessuna rivoluzione sarebbe fallita.
    Ribellarsi è giusto comunque; ma non possiamo far finta che nulla sia avvenuto sulla scena della storia dell’umanità.

  2. icittadiniprimaditutto
    5 novembre 2012 alle 11:14

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  3. Fabio Cuzzot
    6 novembre 2012 alle 00:00

    Mi associo alle parole del pensionato di Roma. Ci hanno fregati e la gente non conosce neppure dove sia e chi sia il vero nemico. Ci hanno dato i socialnetwork per farci sfogare da casa, ognuno nella sua casetta pagando un affitto che ti erode meta’ del reddito se lavori da schiavo e se non lavori sei senza una minima assistenza, sei sotto ai ponti. Ricordiamoci una cosa: se non sappiamo trovare i Generali che vogliono seppelirci sapremo sempre trovare i loro Sergenti, ma siamo un popolo di gente pavida. I tanti che contrastano rischiano il loro dito medio e la sua frattura su Facebook. Gli altri son finiti male e presto io mi arrapichero’ su un tetto da solo per gridare le mie verita’ e tutte le ragioni che sono il frutto della nostra sacrosanta evoluzione, oramai involuta.
    Fabio Cuzzot

    P.S. lascio il mio nome perche’ odio la pavidita’.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: