Home > Estradizioni, Lotta Armata > Un commento di Oreste Scalzone sulla scarcerazione di Battisti

Un commento di Oreste Scalzone sulla scarcerazione di Battisti


Un commento a caldo sulla scarcerazione di Cesare Battisti e quindi la sua mancata estradizione, sull’assurdità del concetto di ergastolo, sulla bile italiana ormai quasi ridicola.
Dai microfoni di Radio Onda Rossa,  mentre loro si rosicchiano il fegato, ascoltate Oreste!
🙂

Annunci
  1. Marco Pacifici
    12 giugno 2011 alle 22:05

    Ecche’ devo lascia’…con Marco Ligini ricoverato el tenon a paris col cancro ed Oreste che ce raccontava come andava la Vita,mesi e mesi tra i piu incantevoli della mia bastarda vita di delinquente solidale… Non la scambierei mai neanche per un giorno di una vita da servo e schiavo. Vi Amo Vi ho Amato Vi Adoro per tutto cio’ che ci resta da insorgere. Hasta il monello.Marco pacifici

  2. Antonia Tripodi
    13 giugno 2011 alle 06:15

    Grazie Oreste…

  3. 13 giugno 2011 alle 11:00

    Bravo, Oreste, condivido tutto quello che dici, parole per parole
    Serge Quadruppani

  4. 13 giugno 2011 alle 19:20

    Il vento non soffia sempre da una parte. La Storia dell’umanità è imprevedibile.
    Alla buona notizia della libertà ritrovata per Cesare Battisti, si aggiunge stasera un autentico tsunami referendario: 95% di SI’!!!
    Il popolo italiano ha detto NO! alle politiche neoliberiste.
    Prossimo atto: la caduta del governo Berlusconi.

  5. Boudjemaa
    13 giugno 2011 alle 23:14

    Ouf ! Gli cani abbaianno e passa la carovana, per questa volta ancora…
    Tanti auguri a Oreste e Lucia per la tenacià !
    Boudjemaa.

  6. 14 giugno 2011 alle 14:09

    Da piccoli e semplici episodi della vita politica di un paese si possono trarre utili insegnamenti su come funziona il Sistema. Il Sistema non si chiama Destra, Sinistra. Il Sistema è Sistema e basta. Esso incarna esclusivamente la volontà dei suoi Potenti Padroni i quali, con esso, muovono la macchina del consenso. Il Sistema è per l’appunto una macchina; ogni ingranaggio è teso a sviluppare un prodotto finito. Gli ingranaggi sono molteplici: giornali, televisione, siti web, conformismo, convenzioni sociali, strutture politiche ed amministrative, cultura, referenti culturali, scuola, università, centri di ricerca, luoghi di lavoro, sindacati, organizzazioni sociali, egemonia culturale, religione. Il Sistema si avvale di tutti questi apparati per cercare di controllare la massa che intende governare; non sempre ci riesce. Il Sistema fa perno sulle opposizioni per controllare le note di dissenso che si sviluppano nel suo percorso volto a soddisfare esclusivamente gli interessi dei suoi Padroni; incanalando le eventuali note di protesta in alvei innoqui e autoesaurienti. Infatti sulla campagna per il Nucleare aveva schierato in maniera bipartizan entrambe le ali del Parlamento, su quella per la Privatizzazione delle Acque lo dava già come un fatto acquisito. Poi, merito infausto di Fukushima, le cose cambiarono. Le Bollette dell’acqua privatizzata diedero una sveglia ai cittadini.
    Una popolazione compatta ha dato una risposta,con questo referendum, non già a Berlusconi, la patetica maschera di pulcinella che viene agitata sul teatrino della politica dal burattinaio ed ha come contr’altare un poco probabile arlecchino, ma a Mangiafuoco in persona !
    Quanto al caso Battisti, i casi sono due o la congrega di MonteCitterio proclama che Francia e Brasile hanno avuto delle collusioni con le Brigate Rosse, organizzazione al servizio di quei due stati e Battisti ha lavorato da agente segreto per quei due paesi oppure devono riconoscere che nel nostro paese esistono elementi ostativi in termini di diritti civili che hanno portato a quella decisione. Diversamente non gli rimane che aggrapparsi al semplice dispetto !

  7. 22 giugno 2011 alle 21:25

  8. 27 giugno 2011 alle 06:17

    Prezados,

    Apresento o documento “Indulto Norambuena Frente a Battisti”, http://pt.scribd.com/doc/58775670/Indulto-Norambuena-Frente-a-Battisti , onde, através de analogia, apresentadas em espanhol, italiano e portugues, com as decisões do Estado Brasileiro, quando das avaliações da extradição de Cesare Battisti, CONCLUÍMOS que Mauricio Hernández Norambuena, não só permanecerá no Brasil, mas acima de tudo, LIVRE.

    Abraços,
    Plinio Marcos
    Rio de Janeiro / RJ / Brasil

    Gentile,

    ha presentato il “pardon Norambuena fronte Battisti” di carta, http://pt.scribd.com/doc/58775670/Indulto-Norambuena-Frente-a-Battisti , dove, per analogia, presentato in spagnolo, italiano e portoghese, con le decisioni dello Stato brasiliano, quando le valutazioni della estradizione di Cesare Battisti, ha concluso che Mauricio Hernández Norambuena, non solo rimanere in Brasile, ma soprattutto, GRATIS.

    Grazie,
    Plinio Marcos

    Queridos,

    presentó el documento “Indultos Norambuena Frente Battisti” http://pt.scribd.com/doc/58775670/Indulto-Norambuena-Frente-a-Battisti , donde, por analogía, presentado en español, italiano y portugués, con las decisiones del Estado brasileño, cuando las evaluaciones de la extradición de Cesare Battisti, llegó a la conclusión de que Mauricio Hernández Norambuena, no sólo permanecer en Brasil, pero sobre todo, libre.

    Gracias,
    Plinio Marcos

  1. 13 giugno 2011 alle 12:32

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: