Home > ACAB, L'Italia e il movimento > Su uno sfratto torinese: all cops are BASTARD, altro che “pecorelle”.

Su uno sfratto torinese: all cops are BASTARD, altro che “pecorelle”.


Questa è Torino.
Questo è il nostro paese.
Questo continuerà ad essere il nostro paese se non impariamo a vivere,
a difenderci, a pretendere altro nella nostra vita e strapparglielo via.
Queste due fotografie sono state scattate questa mattina e circolano in rete grazie al CSOA Gabrio, che faceva parte del presidio antisfratto duramente attaccato oggi.

Dalle 7 di mattina Corso Cosenza è stato incaso da diverse camionette e molti agenti della Digos:
il tentativo di sfratto s’è fatto subito violento. Manganellate, spintoni e calci,
per arrivare a sfrattare Hedia, suo marito e i suoi bambini.

LA DIGNITA’ NON SI SFRATTA.
LE NOSTRE VITE NON SI MANGANELLANO.
PAGHERETE CARO.


Annunci
  1. 19 giugno 2012 alle 16:32

    “Ma d’altra parte, vivi, vivo, viviamo.
    Chi lo sa? varrà la pena…?
    L’orizzonte non lo vediamo,
    ma è lì, in qualche luogo.
    Se i nostri occhi rimangono aerti
    Forse potremo vederlo…”

    Francisco Ortiz Jimènez

  2. icittadiniprimaditutto
    20 giugno 2012 alle 10:35

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: