Home > ACAB, ATTUALITA', BLOG, tortura > Oscar Fioriolli, stupratore e torturatore di Stato ai domiciliari: ma per corruzione

Oscar Fioriolli, stupratore e torturatore di Stato ai domiciliari: ma per corruzione


Aprendo il Corriere della Sera online, di nascosto, dalla mia postazione a lavoro leggo: APPALTI PER LA POLIZIA, 8 ARRESTI…
nel leggere le pochissime righe che ci raccontanto quest’operazione anti corruzione si legge ancora:

IL PREFETTO FIOROLLI – Tra i destinatari delle ordinanze di custodia cautelare c’è anche l’ex direttore delle specialità della polizia, il prefetto Oscar Fiorolli, direttore Centrale Risorse Umane del dipartimento Pubblica Sicurezza. Nei confronti del quale sono stati disposti gli arresti domiciliari

Basta una rapida ricerca su Google per capire che forse c’è un errore di battitura, visto che di Oscar Fiorolli in polizia non se ne trovano, mentre si trova facilmente il PREFETTO OSCAR FIORIOLLI. (quello con una “i” in più)
TORTURATORE DI STATO,  colui che interrogò Elisabetta Arcangeli con un manganello nella vagina e tirandole i capezzoli con una pinza, nella stanza accanto a quella in cui torturavano il suo compagno,
che sentite quelle urla ha parlato, dicendo dove si trovava Dozier.
Proprio un brav’uomo di Stato: uno stupratore in divisa, torturatore patentato.
Ora ai domiciliari per corruzione…
ma ricordatevi che grazie all’Avvocato Francesco Romeo è stata chiesta la revisione del processo Triaca, che se verrà accoltà riaprirà a livello giudiziario una delle pagine più buie della storia d’Italia.

Quando vi dicevo “ricordatevi il nome di Fioriolli” eh!

CHI E’ OSCAR FIORIOLLI: LEGGI la BIOGRAFIA DI UN TORTURATORE
Richiesta revisione del processo : LEGGI
LEGGI: Cercando Dozier dentro una vagina

Advertisements
  1. 8 gennaio 2013 alle 12:25

    Stanno rifacendosi il trucco, Valentina ! Cominciano a scaricare il truciolame di casa per rendere più credibile il legno vecchio a cui aggrapparsi (vedi l’entrata il politica del magistrato Ingroia). A proposito di questo super democratico personaggio cosa dicono i tuoi “archivi” e, soprattutto, cosa ti dice il vento che annusi?
    Stammi bene.
    Carlo

  2. 8 gennaio 2013 alle 17:23

    Reblogged this on Imbuteria's Blog.

  3. Ivan
    9 gennaio 2013 alle 15:09

    Nelle intercettazioni comparse in rete un dirigente Elsag
    diceva “teniamo il porco per le orecchie”, probabilmente conosceva
    molto bene i suoi interlocutori.

  4. Fiamma Schiavi
    13 febbraio 2013 alle 08:37

    Maledetto maledetto .Che ti si sbriciolino le ossa lentamente.

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: